My Hero Academia perché Dabi è uno dei migliori villain cover

My Hero Academia: perché Dabi è uno dei migliori villain

Dabi di My Hero Academia è uno dei cattivi più interessanti della serie e del mondo degli anime, ma da dove deriva il suo fascino?

Non è facile creare un cattivo di spessore: spesso si incorre nel rischio di cadere nel cliché o nello stereotipo, finendo con l’annoiare lo spettatore o sminuire anche i personaggi più positivi, poiché privati di un grande rivale in grado di metterne in risalto certi aspetti. Per fortuna questo discorso non riguarda Dabi di My Hero Academia (MHA), uno dei criminali meglio rappresentati nella serie, che è potenzialmente è uno dei cattivi più interessanti nel mondo degli anime.

Ma cos’è che rende Dabi così intrigante per i fan di MHA? Per rispondere a questa domanda cercheremo di analizzare le caratteristiche di questo personaggio in modo semplice e oggettivo – quasi scientifico oserei dire! 

Le fiamme blu di Dabi

Un quirk unico e potentissimo: la Cremazione

La sua unicità è conosciuta con il nome di Cremazione ed è una tra le più potenti di questo anime, infatti permette di produrre un tipo di fiamme uniche, che sembrano essere è più pericolose e calde di quelle di Endeavour o di Shoto Todoroki. Questa affermazione non si basa su un parere personale o estetico, ma su un’osservazione empirica: rispetto ad altri personaggi “pirotecnici”, Dabi ha la capacità di produrre lingue di fuoco su scala molto più ampia, come si è visto nell’anime e come sa bene chi legge anche il manga, inoltre il colore tipico delle sue fiamme è blu: questo è un dettaglio molto importante, perché implica che la temperatura sia parecchio più alta di quelle di colore rosso, prodotte ad esempio da Todoroki e Endeavour.

Grazie alla Cremazione Dabi può attaccare sparando colpi di fuoco, oppure può difendersi innalzando muri altissimi di fiamme. Come se non bastasse, il ragazzo ribelle può persino bruciare o sciogliere sostanze dure e dense come la roccia, un procedimento che richiede una quantità di calore considerevole, almeno un migliaio di gradi. Se pensate che ogni volta che genera del fuoco non sembra nemmeno sforzarsi, probabilmente non abbiamo ancora visto di cosa sia realmente capace: potrebbe essere uno dei villain più potenti di MHA, dotato di uno dei quirk più potenti in circolazione.

Dabi insieme ai suoi compagni dell’Unione dei Villain (Viran Rengō)

Una personalità per nulla facile da interpretare

Dabi è un individuo piuttosto individualista, tenebroso e sadico, e non solo perché ha avuto l’ardire di chiamare la sua unicità “cremazione” – nome parecchio inquietante. Ovviamente trae piacere dal ferire le persone o arrecare dolore, però non è un semplice maniaco omicida: nella sua testa ha una missione ben precisa, che è quella di distruggere falsi eroi e smascherarli di fronte al mondo, rivelando quello che sono veramente. Questo chiodo fisso definisce e influenza la sua stessa personalità, antitetica rispetto a quelli di molti eroi ma non per questo banale o piatta. Il suo odio per gli eroi non deriva dalla coscienza di essere un cattivo che desidera solo il male, anzi, è un ribelle con scopo preciso: epurare il mondo dai falsi eroi, portando avanti il credo di Stain, il cacciatore di eroi sconfitto da Todoroki, Midoriya e Iida durante la prima stagione.

L’atteggiamento maleducato, scontroso e irrispettoso di Dabi nasce dall’astio nei confronti della società attuale, ma non muta a seconda del contesto, anzi, rimane sempre uguale a se stesso: sia i nemici che gli alleati sono trattati allo stesso modo, senza alcun riguardo.

C’è da dire che nonostante le fiamme infernali che produce, Dabi non è una testa calda (ndr mi scuso con i lettori per la pessima battuta, ma ci tenevo a farla)! I tratti più spigolosi della sua personalità sono solitamente mitigati da un comportamento stoico e acuto, inoltre esprime raramente le sue emozioni, poiché rimane sempre molto diffidente nei confronti degli altri. Questo suo essere molto sospettoso, contribuisce ad alimentare l’alone di mistero che lo circonda, poiché allo stato attuale ha rivelato ben poco del suo passato o di ciò che pensa.

Quella di Dabi è una personalità complessa e piena di sfaccettature, che deve ancora emergere in toto nell’anime (e nel manga), e che sicuramente regalerà delle grandi emozioni.

Dabi Vs Eraserhead 

Il suo ruolo all’interno del mondo di MHA

Dabi interpreta il ruolo di “cattivo” in My Hero Academia, ma nonostante non sia l’antagonista principale, sembra che sarà al centro di alcune storie imminenti. Per quanto riguarda il suo contribuito alla storia finora, è entrato a far parte dell’Unione dei Villain dopo la cattura di Stain, per portare a compimento la visione del cacciatore di eroi.

Purtroppo è stato chiamato in causa pochissime volte ed è stato fondamentale in un solo frangente, ovvero nell’assalto al campo estivo della UA, dove aveva il compito di guidare i membri dell’organizzazione criminale sul campo.

Riguardo l’anime, questo è stato il suo ruolo più importante fino ad adesso, ma se non temete gli spoiler sul manga… Continuate la lettura!

SPOILER SUL MANGA: nell’opera cartacea ha dato vita a una spettacolare lotta con Endeavour, fiamma contro fiamma, con conseguenze tragiche per il potentissimo supereroe.

Non vi diremo di più, ma una cosa ve la possiamo assicurare: Dabi sarà sempre più centrale nello sviluppo dell’anime e potrebbe diventare uno dei migliori villain in circolazione!

Autore dell'articolo: Alessio Scalzo

Alessio Scalzo
Redattore – «Human beings are strong because we have the ability to change ourselves.» (One-Punch Man) – Laureato in Lettere presso l'Università Cattolica di Milano, vive seguendo le sue passioni: la scrittura e la lettura. Per la verità sono diventate anche il suo mestiere, dato che fa il copywriter e il content editor. È anche parecchio nerd!