MINI CUCCIOLI, arriva la serie su Rai YoYo!

Domenica 8 settembre alle 10,35 arrivano su Rai YoYo (canale 43 del digitale terrestre) i 52 nuovissimi
episodi della nuova serie Mini Cuccioli, amatissima dai più piccoli e dalle mamme, che portano a 156 il
numero delle puntate coprodotte da Gruppo Alcuni e Rai Fiction, per la regia di Sergio Manfio.
La programmazione su Rai YoYo prevede la messa in onda di 4 puntate al giorno.
Dopo le 52 avventure nello spazio rassicurante del parco giochi (1° serie) e le 52 puntate dedicate alle tante
domande e curiosità che i Mini Cuccioli portano in scena (2° serie), nella 3° serie gli intrepidi cuccioli escono
dalla comfort zone del parco giochi e si avventurano alla scoperta del mondo, accompagnati ogni volta da
un animale che fa loro da guida, e come sempre consigliati dal saggio albero amico Matusalemme.
“Fantasia, creatività, cultura, rapporto continuo con il mondo dei bambini, sensibilità e un’attenzione
speciale alle tematiche che li appassionano: questi sono gli ingredienti del successo dei nostri cartoon”,
commenta Sergio Manfio, Presidente e direttore creativo di Gruppo Alcuni, nonché capo sceneggiatore e
regista di tutte le produzioni della società trevigiana.


L’AMBIENTAZIONE E I TEMI DELLA TERZA SERIE DI MINI CUCCIOLI
Le appassionanti avventure dei Mini Cuccioli si svolgono attorno e dentro il laghetto, nel Bosco Ombroso e
nel Bosco Piccolo, nel Prato Fiorito, lungo il torrente vicino al parco giochi e fino alla cascata. Grazie a
queste uscite fuori dalla zona conosciuta del parco giochi, attraversando anche un temibile ponte tibetano,
i piccoli amici hanno la possibilità di conoscere le meraviglie della natura e di trovare risposta a molte delle
loro domande, che sono le stesse che si pongono le bambine e i bambini che si affacciano al mondo…
Nel Bosco Ombroso, ad esempio, i Mini Cuccioli incontrano il camaleonte Cangiante, che stupisce tutti con
la sua prodigiosa capacità di cambiare colore; la vecchissima tartaruga Ester chiarisce il perché
dell’andatura così lenta che caratterizza questi rettili; il ragno Otto spiega in che modo riesce a muoversi
sulla ragnatela senza rimanerne impigliato; nel Prato Fiorito l’ape Marietta spiega ai Mini Cuccioli perché i
fiori profumano; grazie a una divertente gara di arrampicata, che vede il coniglietto Cilindro sfidare il geco
Ivan, veniamo a scoprire le “micro ventose” che permettono a quest’ultimo di restare appiccicato alle
pareti; parlando con i fenicotteri rosa i Mini Cuccioli scoprono il motivo della loro speciale colorazione; il
giorno di Halloween l’istrice Martino li accompagna al tramonto nel Bosco Ombroso, dove partecipano a
una straordinaria festa insieme a tutti gli animali notturni…
Una peculiarità molto apprezzata della serie è data dal fatto che ci sono 6 sigle d’inizio diverse, ognuna
caratterizzata da un indovinello sotto forma di canzoncina che pone una facile domanda sui personaggi
che stanno per entrare in scena, e che i bambini amano cantare insieme ai Mini Cuccioli.

Autore dell'articolo: Dory

Dory
COFONDATRICE e ART DIRECTOR – «Chiunque può cucinare» (Ratatouille) – Laureata in Design della Comunicazione presso il Politecnico di Milano, animatrice e modellatrice 3D. Si interessa di animazione in tutte le sue forme, dalla stop-motion all'animazione tradizionale alla CGI.