Katsuhiro Otomo è al lavoro sulla nuova serie anime di Akira

Katsuhiro Otomo è al lavoro sulla nuova serie anime di Akira

La storia porterà avanti le vicende lasciate in sospeso nel film

Katsuhiro Otomo, il creatore di Akira, dirigerà una nuova serie anime tratta dall’omonimo manga, in collaborazione con lo studio di animazione Sunrise Inc., che appartiene al gruppo Bandai Namco.

La trama della nuova serie riprenderà da dove il film del 1988 si era interrotto, ovvero dalla scomparsa di Akira e Tetsuo: in questo modo sarà possibile vedere le conseguenze della seconda esplosione che ha distrutto Neo-Tokyo.

I fan dell’opera originale di Katsuhiro Otomo saranno sicuramente al settimo cielo, poiché verrà adattato moltissimo materiale tratto dal manga, che per questioni di tempo era stato escluso dal primo lungometraggio – praticamente metà dell’opera!

A confermarlo è stato proprio Makoto Asanuma, presidente e CEO di Sunrise, che pare abbia dichiarato che l’intenzione sia quella di raccontare l’intera epopea già vista nell’opera cartacea, stando a quanto riporta l’autorevole sito Anime News Network.

L’annuncio della nuova serie di Akira è stato dato dallo stesso creatore durante l’Anime Expo di Los Angeles, dove ha presentato il suo terzo lungometraggio, intitolato Orbital Era. Otomo ha descritto il nuovo film come un misto di azione e avventura ambientato nel prossimo futuro, più precisamente su una colonia spaziale in costruzione.

Katsuhiro Otomo è al lavoro sulla nuova serie anime di Akira
Kaneda nel lungometraggio Akira del 1988


Un breve recap su cos’è Akira

Il manga di Akira è uno tra i migliori di tutti i tempi, ma non solo: anche l’omonimo film d’animazione è un vero capolavoro.

La storia è ambientata in una Neo-Tokyo postapocalittica, schiacciata tra la violenza delle bande e il terrorismo antigovernativo. Tra i personaggi principali ci sono Kaneda, leader altruista di una banda di moto-teppisti, e Tetsuo, suo compagno di avventure che però non sopporta di essere sempre in secondo piano. Dopo un incidente avvenuto in uno scontro con una banda rivale, quest’ultimo scopre di avere poteri telepatici: a questo punto il governo e l’esercito arrestano tutto il gruppo dei motociclisti, temendo che Tetsuo possa rappresentare una grave minaccia per l’intera nazione.

La storia fu inizialmente pubblicata in Giappone su Young Magazine dal 1982 al 1992, mentre lo stesso Otomo dirigeva e scriveva l’adattamento cinematografico del 1988.

Autore dell'articolo: Alessio Scalzo

Alessio Scalzo
Redattore – «Human beings are strong because we have the ability to change ourselves.» (One-Punch Man) – Laureato in Lettere presso l'Università Cattolica di Milano, vive seguendo le sue passioni: la scrittura e la lettura. Per la verità sono diventate anche il suo mestiere, dato che fa il copywriter e il content editor. È anche parecchio nerd!