jack patrizio

E se Jack fosse entrato nella porta di San Patrizio? Ecco il cortometraggio

È stato molto tempo fa, più di quanto ora sembra,

Un posto che forse nei sogni si rimembra.

La storia che voi udire potrete

Si svolse nel mondo delle feste più liete.

Vi sarete chiesti, magari, dove nascono le feste. 

Se così non è, direi, che cominciare dovreste.

Ricordate l’inizio di Nightmare Before Christmas, il capolavoro in stop motion firmato Henry Selick e prodotto da Tim Burton?

Il nostro affezionato Jack Skeletron si imbatteva per la prima volta nella foresta magica che nasconde le entrate per tutte le feste del mondo. Jack viene dalla porta con il simbolo della zucca di Halloween, e decide di esplorare la porta con il simbolo del Natale.

Ma ci sono anche altre quattro porte nella foresta! Il tronco con l’immagine del cuore porta alle festività di San Valentino, quella con il tacchino alle festività del giorno del ringraziamento, l’uovo simboleggia la Pasqua e, infine, il quadrifoglio la festa San Patrizio.

In un cortometraggio satirico e cattivissimo, CollegeHumor, il sito web americano di intrattenimento, ha immaginato cosa avrebbe visto il protagonista di Nightmare se fosse entrato proprio in quest’ultima porta. Siete pronti a vedere Jack Skeletron ubriaco marcio in giro per locali, tra gente vestita di verde e fiumi di birra?

The Nightmare Before St. Patrick’s Day! Ecco il corto:

Autore dell'articolo: Jess

Jess
FONDATRICE e DIRETTRICE – «Around here, however, we don’t look backwards for very long. We keep moving forward, opening up new doors and doing new things, because we’re curious… and curiosity keeps leading us down new paths». (Walt Disney) – Laureata in Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Milano, ama le storie più di ogni altra cosa. Si occupa di letteratura, editoria e cinema d’animazione. Tra i suoi film preferiti “Coraline” e “Meet the Robinsons”.