Disney lancia la sua piattaforma di streaming. Ufficiale il divorzio con Netflix: le conseguenze

Affonda in Borsa il titolo Netflix, arrivando a perdere fino al 5,80%. Queste le conseguenze prevedibili della batosta incassata dalla più importante piattaforma di streaming del mondo. Non si conoscono bene i retroscena, ma è di questi giorni l’annuncio ufficiale che la Disney, che solo un anno fa aveva stipulato un accordo con Netflix per la cessione dei film del suo marchio reperibili sulla piattaforma, non solo ritirerà i suoi prodotti, ma aprirà dal nuovo anno una sua piattaforma. Almeno inizialmente lo streaming Disney sarà attivo solo per gli Stati Uniti, mentre continueranno a valere gli accordi Netflix-Disney per il resto del mondo.

Risultati immagini per disney netflix

Intendiamoci, anche se sorprendentemente repentina, una mossa simile dai colossi dell’entertainment la si aspettava da tempo. Specie dal marchio Disney che produce gran parte dei prodotti cinematografici americani e che comprende al suo interno Walt Disney Pictures, Pixar, Marvel, Lucasfilm e ABC Studios. Del resto lo streaming appare ormai agli occhi di tutti la nuova frontiera per la distribuzione, ed era solo questione di tempo prima che si arrivasse a iniziative di questo tipo. Ma la scelta della Disney potrebbe esser dipesa anche dalla volontà di mettere un freno alla crescita esponenziale di Netflix, ormai competitiva anche dal punto di vista della produzione di prodotti originali. Non è un caso che oltre a film e serie tv, il colosso dello streaming abbia annunciato proprio quest’anno anche il suo primo lungometraggio d’animazione: qui.

Autore dell'articolo: Jess

Jess
DIRETTRICE – «Around here, however, we don’t look backwards for very long. We keep moving forward, opening up new doors and doing new things, because we’re curious… and curiosity keeps leading us down new paths». (Walt Disney) – Laureata in Lettere moderne presso l’Università degli Studi di Milano, ama le storie più di ogni altra cosa. Si occupa di letteratura, editoria e cinema d’animazione. Tra i suoi film preferiti “Coraline” e “Meet the Robinsons”.