video_37131

Pokémon: Scelgo Te! – Un mistero svelato a vent’anni dalla prima messa in onda

Flashback. 10 gennaio 2000. Su Italia 1 va in onda la prima puntata di Pokémon, nella quale Ash e Pikachu iniziano il loro eterno viaggio e diventano amici. L’episodio si conclude con l’avvistamento del primo Pokémon leggendario della serie: si tratta di Ho-Oh, un Pokémon della seconda generazione (il cui videogioco al tempo della prima messa in onda era ancora inedito), che al momento della sua apparizione rimane velato da un’aura di mistero e si dilegua nei colori di un arcobaleno, lasciando alle sue spalle una scia luminosa. Ve lo ricordate? Non so voi, ma io quel giorno mi domandai quando Pikachu e Ash avrebbero incontrato quel Pokémon uccello misterioso, che nemmeno il Pokédex era in grado di riconoscere.

Dopo 20 anni dalla prima messa in onda (1997 in Giappone), 19 stagioni e 19 film, questa mia domanda ha finalmente trovato una risposta nel film evento Pokémon: Scelgo Te!, che ripercorre con alto quantitativo nostalgico i momenti chiave della prima stagione dell’anime e dei primi film, inserendoli all’interno di una storia inedita che ha come fulcro narrativo la ricerca di Ho-Oh. Viene ripreso anche il tema portante di tutta la serie, il contrasto incarnato dai personaggi di Ash e Gary: per diventare maestri di Pokémon l’amicizia e i legami che hai stretto con i tuoi Pokémon sono più importanti della forza. Il valore dell’amicizia è il filo conduttore di tutto il film e segna momenti come il ritrovamento di un Charmander abbandonato o la liberazione di Butterfree, tra i più memorabili ed emozionanti della prima stagione.

Screen_Shot_2017_07_10_at_10.04.50_AM

Come avrete capito, la nostalgia della prima stagione e del primo film in particolare (che viene ripreso nel finale) gioca un ruolo fondamentale in Pokémon: Scelgo Te!. Per dirla in un altro modo, il target sono proprio quelli della nostra generazione, per cui quei momenti resteranno sempre e indissolubilmente legati alla nostra gioventù. Oltre a questo aspetto vengono introdotti nuovi personaggi e nuovi Pokémon. A prendere il posto di Brock e Misty ci sono Sorrel, che, accompagnato dal suo fedele Lucario, sogna è di diventare un professore di Pokémon, e l’energica Verity con il suo starter Piplup. E poi c’è il rivale, Cross, che nella sua arroganza crede solo nella forza dei Pokémon e ne porta con sé due dell’ultima generazione, Incineroar e Lycanroc. Nel film giocano un ruolo chiave anche i cani leggendari (Entei, Raikou e Suicune) e il misterioso Marshadow.

54475

 

Per concludere, se volete rituffarvi in uno straordinario mondo fatto di avventura, viaggi, battaglie, amicizie e tanti, tanti Pokémon, questo film è quello che vi serve! Tra le chicche imperdibili una nuova versione registrata della classica canzone dei Pokémon, mai proposta prima nel cinema e il ritorno del famigerato Team Rocket. E ora, come Jesse, James e Meowth è ora di ripartire alla velocità della luceeeee.

Autore dell'articolo: Mr. Fox

Mr. Fox
REDATTORE – «Il futuro non è una linea dritta, ma è piena di incroci. Deve esserci un futuro che possiamo scegliere da soli». (Akira) – Nato a Varese, si laurea in Lettere Moderne a Milano e poi a Bologna in Cinema, Televisione e Produzione multimediale. Appassionato di cinema, navigatore incallito e divoratore di serie TV. Tra le sue animazioni preferite "Rick and Morty" e "Bojack Horseman".